Curca di luce del minimo primario di UV Psc

Sono tempi duri all’Elijah Observatory, il meteo avverso non concede tregua. Mi sono messo quindi di buona lena e ho stazionato meglio la montatura sul balcone di casa, dopodichè ho montato il CCD accoppiato con il teleobiettivo Samyang 135mm chiuso a f/4.

Ho quindi voluto fare una prova, se si riusciva a fare un minimo di fotometria dal Balcony Observatory. Ho quindi selezionato una stella variabile, UV Psc, binaria ad eclisse di tipo Algol, che varia di luminosità dalla 8.91 alla 10.05 (in V). Come filtro ho utilizzato l’Optolong R (fotografico).

Il risultato, assolutamente non disprezzabile, è riassunto nella seguente curva di luce

Curva di Luce di UV Psc

Il passo successivo è quello di verificare se l’istante di minimo che ho rilevato coincincide con quello calcolato dalle effemeridi attualmente considerate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...